Azienda

Storia e organizzazione

 

BiCT è insediata dal 2010 all’interno del Parco Tecnologico Padano (PTP) di Lodi: nei primi tre anni di attività l’attività aziendale è stata concentrata sullo sviluppo di servizi di ricerca a contratto competitivi e sostenibili. Dal 2014, sulla base dei risultati derivanti di ricerca interna e attraverso l’incremento graduale del numero di dipendenti, BiCT ha attivato le attività in campo produttivo nel campo di enzimi e idrolizzati proteici. Nel 2015 BiCT ha inaugurato un’area di produzione pilota, dotata di impianti di fermentazione, biocatalisi e formulazione. Nel 2016, Bict conta 12 dipendenti, ai quali si aggiungono collaboratori esterni, ed ha ampliato il proprio portfolio di servizi e di prodotti in ambito cosmetico e nutraceutico.

Roberto Verga

Co-CEO e Business Development Manager

Laurea in Scienze Biologiche con esperienza di 25 anni nell’industria farmaceutica italiana. Ricercatore presso Farmitalia, project leader presso Antibioticos SpA nel campo dell’espressione e nella purificazione di proteine eterologhe in ambito terapeutico prodotte in diversi ospiti, tra cui E.coli, lievito e cellule di mammifero, nonché nell’espressione di metaboliti secondari da microrganismi di varia natura. Autore di diversi brevetti e pubblicazioni nel campo della biotecnologia applicata alla produzione di principi attivi, ha effettuato il trasferimento tecnologico su scala industriale di processi di purificazione e biocatalisi industriale.

Silvia Rapacioli

Co-CEO e Marketing Manager

Laurea in Biotecnologie Industriali ed esperienza in diverse start-up, anche all’estero. Ricercatrice presso Fusion Antibodies Ltd (Belfast – NI), Antibioticos SpA e TOP srl ha lavorato in realtà diverse acquisendo competenze in vari campi, dalla produzione di proteine eterologhe in batteri, lieviti e cellule di mammifero, tra cui gli anticorpi monoclonali, fino alla generazione di topi reporter. Ha partecipato al trasferimento tecnologico di diversi processi su scala industriale, sia in campo farmaceutico che alimentare. Nel 2010 ha ricevuto il premio “MilanoDonna” per il suo impegno nella ricerca applicata all’industria.

Vuoi entrare a far parte del nostro team?